Lunedì, 23 Apr 2018
 
 

INFORMATIVA COOKIES E PRIVACY

Precisazione: questo è un sito personale per promuovere l'attività professionale del dr Carlo Torrisi, no-profit, non viene finanziato o sponsorizzato da nessuno, non è vicino ad alcuna corrente politica, non contiene pubblicità commerciale e non viene aggiornato con periodicità regolare, ma in relazione alla disponibilità del suo curatore (Prof. Fabio Cantaro). Il sito fa uso di Cookie Tecnici. Leggi informativa Privacy e Cookies

La Fecondazione In Vitro ed Embryo Transfer (FIVET) PDF Stampa E-mail

 

IVF è una terminologia molto vasta. In via generale con l'accezione di IVF si individua una tecnica che comprende il recupero di ovociti dall'ovaio, la loro fertilizzazione in vitro con seme del marito e il trasferimento dell'embrione formato in vitro nell'utero. Prima di un trattamento con IVF devono essere eseguiti una serie di tests nei due partners, nel sangue, nel muco cervicale della moglie e nel seme del marito. In genere si somministrano farmaci per stimolare l'ovulazione e permettere la maturazione e lo sviluppo di più follicoli. Ciascun follicolo contiene un uovo, per ottenere più uova si stimola la formazione di più follicoli cosi da ottenere più uova che possano portare alla formazione di più embrioni. Infatti è noto dalla letteratura che i1 trasferimento di più di un embrione fino ad un massimo di tre faccia aumentare la possibilità di gravidanza, pertanto, è necessario ottenere la formazione di un minimo di tre follicoli che contengono tre uova di buona qualità.

 

RECUPERO DELLE UOVA PER VIA VAGINALE

eco-ovocitiQuando i follicoli giungono a maturazione e sono pronti per l’ovulazione, sarà praticata una iniezione di HCG per indurre l’ovulazione. Questo farmaco indurrà la maturazione follicolare finale degli ovociti. Le uova verranno recuperate dal follicolo attraverso una tecnica eco - guidata. Per eseguire questa tecnica, verrà inserita una piccolissima sonda per via endovaginale in grado di visualizzare i follicoli in un monitor posto accanto all' operatore (Fig. accanto). Tramite un ago inserito direttamente nella parete posteriore della vagina, l'uovo verrà aspirato. Questa tecnica viene eseguita in anestesia generale o solo mediante una blanda anestesia locale. In genere dopo questo intervento la coppia sarà in grado di lasciare il Centro dopo 1 - 2 ore. Nel giorno dl recupero ovocitario il marito raccoglierà 1 - 2 campioni spermatici.


INSEMINAZIONE DELLE UOVA IN VITRO
 
Qualche ora dopo la raccolta delle uova (Fig. 4.A) (questo dipende dalla maturità e dalla qualità delle uova raccolte), queste vengono messe in gocce e depositate in apposite capsule contenenti gli spermatozoi lavati e purificati. Le uova e gli spermatozoi verranno cosi coltivati in vitro per 18 - 20 ore e successivamente esaminati per vedere se c'è stata fertilizzazione degli ovociti (in genere il giorno dopo). II primo segno di fertilizzazione è dato dalla presenza di due pronuclei (due piccole formazioni rotondeggianti ) all'interno dell'ovocita (Fig. 4.D). Dopo la fertilizzazione, lo zigote (uovo fertilizzato) si dividerà in 2 - 3 o più cellule (embrioni ). (Fig. 4.E,F,G). Se non c'è stata fertilizzazione si potrà ritentare una reinseminazione con SUZI o ICSI.

 
 USO DI ALTE CONCENTRAZIONI SPERMATICHE

Questa è un'altra variante della IVF classica e consiste nell'usare più alte concentrazioni di spermatozoi (HIC). Questa tecnica è utile soprattutto quando la motilità e la morfologia del liquido seminale del marito non sono ottimali.  


TRASFERIMENTO DELL'EMBRIONE NELL'UTERO

Quando le uova dopo essere state a contatto per 48 h con gli spermatozoi , sono state fertilizzate e si sono divise a formatre un embrione, questo è pronto per essere trasferito nell'utero materno dove si sviluppa normalmente cosi come avviene nella gravidanza naturale. II trasferimento verrà fatto in genere dopo due giorni del prelievo dell'uovo, durante i due giorni la donna può continuare la sua vita giornaliera nella propria casa. La percentuale di gravidanze (possibilità di restare gravida) per ogni tentativo varia fra il 25 - 30 %. La probabilità di avere una gravidanza dipende da diversi fattori: età della donna, tipo di infertilità, fattori ancora poco conosciuti del liquido seminale e qualità e numero degli embrioni trasferiti.


 

trattamento_Ovociti

Fig. 4
 
 

INFORMATIVA - Questo sito utilizza solamente cookie tecnici - ma ospita pure servizi esterni e quindi cookie di terze parti. Pur non utilizzando Cookies di profilazione si desidera comunque informarne l'utente. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai click sul link a informativa estesa. INFORMATIVA ESTESA PRIVACY.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information